Dennis Oppeheim, Body and Land Art
15/07/2003

An area of ​​permanent insecurity (the gallery does not intend to have a fixed place, but want to move to other parts of the world as often as possible) for an artist who has made logistics and irregularity of '"anti musealization" an essential element of his art: the 'American Dennis Oppenheim, one of the most important representative of Land and body Art, proponent of a new innovative conceptual relationship with the body and with nature, here celebrated with a series of documents that recall some of his most significant works.

 

 

Uno spazio di permanente precarietà (la galleria non intende avere una sede fissa, ma vuole spostarsi in altre possibili parti del mondo) per un artista che ha fatto dell'irregolarità logistica e dell'"anti musealizzazione"un elemento imprescindibile della sua arte: l'americano Dennis Oppenheim, uno dei più grandi della Land e Body Art, innovativo propugnatore di un nuovo rapporto concettuale con il corpo e con la natura, qui celebrato con una serie di documentazioni che ricordano alcuni dei suoi lavori più significativi.