“Faraway, So Close”, opere distanti mai così vicine

“Faraway, So Close”, opere distanti mai così vicine

Al via alla Ierimonti Gallery una mostra con nomi di spicco del panorama dell’arte moderna e contemporanea

A small exhibit hints at major changes in architectural representation

A small exhibit hints at major changes in architectural representation

A new Manhattan exhibition creates a dialogue between two generations of architects

A new Manhattan exhibition creates a dialogue between two generations of architects

“Re-Constructivist Architecture” Exhibition Explores the Lost Art of Architectural Language

“Re-Constructivist Architecture” Exhibition Explores the Lost Art of Architectural Language

An exhibition now on show at the Ierimonti Gallery in New York

L’architettura emergente di Roma va in mostra a New York

L’architettura emergente di Roma va in mostra a New York

La mostra in corso alla Ierimonti Gallery di New York e il ciclo di incontri che riprenderà a febbraio alla Casa dell’Architettura di Roma fanno luce sui professionisti nati negli anni ’80

Re-Constructivism

Re-Constructivism

The exhibition “Re-Constructivist Architecture” features the work of thirteen emerging architecture firms, aiming to portray a generation of architects born in the ‘80s.

A New York, l'architettura romana ricostruita

A New York, l'architettura romana ricostruita

Tredici giovani architetti immaginano una casa nella campagna romana e dialogano con i grandi.

Mercoledì 7 dicembre alla Ierimonti Gallery inaugura la mostra dal titolo "Re-constructive architecture", dedicata agli anni, tra la fine dei Settanta e gli Ottanta, in cui in Europa, a partire da Roma, si innescò una rivoluzione culturale impressa anche dall’architettura

Materia Prima: an Anthropological Approach

From September 15- November 11, 2016 the Ierimonti Gallery is displaying “Materia Prima,” a tri-artist collaboration; El Anatsui of Africa, Claudio Costa of Italy, and Richard Nonas of the United States.

 

 

 
 
 
 
CPW108 Mainetti - Sagona

CPW108 Mainetti - Sagona

Marina Sagona. The Comedy of Women on CPW by Antonio Monda

03/23/16

https://youtu.be/kPyZ961j-cw

Exhibition Extended

Exhibition Extended

Salvo. Io sono il migliore

The successful exhibition "Salvo. Io sono il migliore" has been extended through April 16 due its popularity

Alla Ierimonti Gallery, le opere del “migliore”, Salvo Mangione

Alla Ierimonti Gallery, le opere del “migliore”, Salvo Mangione

La Voce di New York

La sede newyorchese della Ierimonti Gallery dedica all’artista italiano scomparso lo scorso settembre, Salvatore Mangione, detto Salvo, una mostra che riassume la sua carriera dagli anni ’80 ai giorni nostri

Ierimonti Gallery: Innovative and Unconventional Exhibitions

Ierimonti Gallery: Innovative and Unconventional Exhibitions

i-Italy-TV on Ierimonti Gallery

https://youtu.be/kibUZ_64kAY

Artistic Treasures on View at the Ierimonti Gallery

Artistic Treasures on View at the Ierimonti Gallery

From December 9th till January 30th the Ierimonti Gallery presents two new exhibitions: Look Very Closely, featuring works by Duchamp and his his student, Gianfranco Baruchello, and Fusion: Prints and Jewels, showing graphic prints by some of the most profilic post-modern artists including Andy Warhol, Roy Lichtenstein, and Bruce Nauman 

A new York si celebra il centenario di Alberto Burri

A new York si celebra il centenario di Alberto Burri

America 24

In onore del centenario della nascita di Alberto Burri, sbarcano a New York due mostre dedicate all’artista italiano. La Ierimonti Gallery inaugura l’esposizione “Alberto Burri: The Subject of Matter”, che si potrà visitare fino al 23 novembre mentre il Museo Guggenheim organizza la mostra “Alberto Burri: The Trauma of Painting” dal 9 ottobre al 6 gennaio 2016.

Burri in mostra a New York

Burri in mostra a New York

Ansa

Alla ierimonti Gallery "The Subject of Matter" fino al 23/11

 

 

Alberto Burri in versione intima"The Subject of Matter" alla Ierimonti Gallery di New York

Alberto Burri in versione intima"The Subject of Matter" alla Ierimonti Gallery di New York

La Voce di New York

In occasione del centenario dell'artista dei sacchi e in attesa dell'apertura della grande mostra a lui dedicata al Guggenheim, New York celebra il genio italiano dell'informale. Alla Ierimonti Gallery, fino al 23 novembre, è in mostra The Subject of Matter, un'esposizione intima per scoprire l'arte meno nota di Alberto Burri.

Fuck Yeah, Jay Batlle

Fuck Yeah, Jay Batlle

MISE Magazine

I DON'T REALLY RECALL WHEN I FIRST STUMBLED OVER JAY BATLLE'S WORK, AND I DON'T REMEMBER WHY I LIKED IT. ALL I KNOW IS THAT I DID, IMMEDIATELY. 

Jay Batlle: Painter a la carte

Jay Batlle: Painter a la carte

Diner Journal

Jay Batlle squints into the sun as he strides from his station wagon toward the transparent door of Mana Contemporary. Batlle is a sharp vision; vivid  blue khakis rolled up just slighly to reveal cherry red socks emerging from his leather oxfords ("Is it too much"), a slender tie tucked halfway into his blue button up, complete with a tailored pinstripe vest. His think hair looks like the night sky, dark with streaking comets of silver.

Jay Batlle: Grade Pending

Jay Batlle: Grade Pending

i-Italy

Sanitary Inspection Grades, in the form of laser printouts, are displayed by law at restaurant entrances in New York City. Batlle displays his own hand painted versions next to his selected work in a meta-discursive way.

Alighiero Boetti e le sue vulcaniche idee in mostra a New York

Alighiero Boetti e le sue vulcaniche idee in mostra a New York

La Voce di New York

La Ierimonti Gallery dedica una personale ad Alighiero Boetti, uno degli artisti più creativi del Novecento italiano capace di dare vita a tutto e al suo opposto. Tra le opere esposte gli arazzi ricamati a mano dalle donne Afghane e una raccolta di 87 delle sue idee. La mostra chiude il 5 Giugno.

Un Boetti "sconosciuto" stupisce New York

Un Boetti "sconosciuto" stupisce New York

Ansa Video

Il tesoro poco conosciuto di Alighiero Boetti in mostra a New York

Il tesoro poco conosciuto di Alighiero Boetti in mostra a New York

America 24

Alla Galleria Ierimonti fino al 5 giugno. Oltre a "Mappa" e "Tutto" c'e' "Insicuro Noncurante", una raccolta di 81 pagine di intuizioni, studi, fotografie e collage dell'artista torinese.

 

 

Exhibition Extended

Exhibition Extended

Back to the '80s. From Arte Povera to the Rediscovery of Nuovi Nuovi

Extended through April 10

Dal basket alle uova. Su alcune mostre a New York

Dal basket alle uova. Su alcune mostre a New York

Artribune

Ierimonti Gallery, nel suo nuovo spazio dell’Upper West Side, propone un’intelligente e interessante ricognizione degli Anni Ottanta italiani (Back to the ‘80s from Arte Povera to the Rediscovery of  uovi Nuovi), indagati nelle loro pieghe più recondite e rimosse e – soprattutto – messi a confronto e in continuità con gli Anni Settanta.

La rivincita del contemporaneo. A New York in mostra l'arte italiana degli anni '70 e '80

La rivincita del contemporaneo. A New York in mostra l'arte italiana degli anni '70 e '80

La Voce di New York

La Ierimonti Gallery USA inaugura un nuovo spazio a New York con una mostra dedicata all'arte italiana tra i '70 e gli '80 con Arte Povera, Transavanguardia e Nuovi Nuovi. Intanto al piano di sotto va in scena Giulio Paolini. Il contemporaneo made in Italy si fa spazio negli States.

Le sculture di sale di Motoi Yamamoto

Le sculture di sale di Motoi Yamamoto

Corriere della Sera

October 2005

Il sale è il materiale scelto dal giapponese Motoi Yamamoto per realizzare grandi installazioni dal carattere effimero.

I labirinti di Ierimonti e gli affichistes

I labirinti di Ierimonti e gli affichistes

La Stampa

October 2005

Silenzioso, bianco, delicato come un pizzo prezioso. Il labirinto di sale, tracciato sul pavimenti della Ierimonti Gallery, è come un tessuto pronto a dissolversi con un soffio di vento

Il corpo e la libertà

Arte

October 2004

Milano, primo weekend invernale. Ci avventuriamo nel labirinto delle gallerie meneghine. Un percorso difficile da affronatre se non possiedi una bussola che sappia indicare le giuste coordinate.

Provocatorio Acconci

Provocatorio Acconci

Prealpina

October 2004

Vito Acconci (New York 1940) è tra i primi artisti a esplorare le problematiche delle relazioni interpersonali e col proprio corpo, testimoniate a Milano da fotografia in bianco nero, scrittura (sua passione iniziale) e video. L'artista, agli inizi deglli anni Settanta, mette in gioco provocatoriamente il proprio corpo (da cui l';incasellamento nella Body Art), mediante performance pubbliche spesso estreme, che vanno dal morsicarsi sino alla masturbazione. 

Dennis Oppenheim. Body and Land Art

Dennis Oppenheim. Body and Land Art

Corriere della Sera

May 2003

La Galleria riapre con un artista che ha sempre rifiutato le sedi espositive tradizionali per lavorare sul corpo e sulla natura

Idee per una storia della superficialità

Idee per una storia della superficialità

Arte Magazine

March 2002

Gianantonio Abate. Quadri fatti al computer, per unire fumetti e scenari thrilling, sexy star e persone comuni

Gianatonio Abate, comasco quaranteseienne, in passato esponenete di spicco del gruppo del Nuovo futurismo sponsorizzato da Renato Barilli, trasferisce nel suo lavoro la caustica ironia del programma televisivo Blob, smontando e rimontando senza rispetto immagini prese dai media.

di Maurizio Sciaccaluga

 

 

 

Gianantonio Abate

Gianantonio Abate

L'Arca International Magazine

July 1993

Un assemblaggio di oggetti sulla base di una attenta coerenza, non solamente linguistica, ma anche dei materiali, ha sempre caratterizzato la ricerca di Gianantonio Abate (Como, 1955).

Si possono ricordare opere come Bandiera del 1984 o, dello stesso anno, Vascello senza pace. In esse la metonimia del soggetto viene ampiamente elusa per via di una forza immaginifica che disdage la mera fantasia.